Pre-adesione vaccinazione volontaria COVID-19 – Società Vicentina Trasporti

Pre-adesione per vaccinazione volontaria COVID-19 in azienda

Gentile lavoratore,
compilando il presente modulo e dandone formale autorizzazione, verrà dato incarico alla presente società di servizi per la Medicina del Lavoro SMDL GROUP SRL la gestione della sua pre-adesione alla vaccinazione in azienda, secondo le “Indicazioni ad interim per la vaccinazione Anti-Sars-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro” del 8 aprile 2021 e s.m.i. di cui trova copia a questo indirizzo. Le informazioni fornite non verranno divulgate a terzi ad eccezione del referente aziendale che verrà successivamente individuato, necessario per poter completare le operazioni inerenti la registrazione delle adesioni e successive prenotazioni, e del Sistema Sanitario Nazionale e Regionale. L’informativa completa inerente la privacy la trova scaricabile a questo indirizzo.

La pre-adesione è al momento riservata alle persone dipendenti del gruppo Società Vicentina Trasporti con fascia di età compresa tra i 50 e i 59 anni ovvero nate tra il 01/01/1962 ed il 31/12/1971.

Si sottolinea che non è possibile scegliere il tipo di vaccino che sarà somministrato in quanto la scelta è di stretta competenza della ULSS.

Si prega di verificare con scrupolo l’esattezza soprattutto di email e telefono cellulare che fornirà, una volta inviata l’adesione arriverà conferma tramite email. Nel caso in cui NON vediate la conferma dovete controllare che il messaggio non sia stato contrassegnato come spam. Dopo aver effettuato questo controllo, se ancora non vedete alcuna comunicazione inerente la pre-adesione è possibile abbiate digitato l’indirizzo email errato, in questo caso o inviate una nuova registrazione oppure, preferibilmente, inviate una email con il vostro nominativo all’indirizzo vaccinazioni_covid@smdlgroup.com.

Si prega di fare attenzione che in caso di pregressa infezione da SARS-CoV-2 (decorsa in maniera sintomatica o asintomatica), la vaccinazione deve essere eseguita ad almeno 3 mesi di distanza dall’infezione e, preferibilmente, entro i 6 mesi dalla stessa.














    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla Privacy